GdS – I tartassati: De Paul il più picchiato in Serie A

L’argentino subisce un fallo ogni 28’

di Redazione

Diego Fabbrini è il secondo giocatore più tartassato d’Europa, dietro Jerell Sellars, aletta inglese dell’Ostersund svedese. Secondo i dati Cies aggiornati al 12 ottobre tra chi ha giocato almeno 270’, l’italiano subisce un fallo ogni 13’34”.

Nei campionati Big 5 (Francia, Italia, Inghilterra, Germania e Spagna), Neymar è quello che ha subìto finora più falli. Quattordici in tutto nei 289’ che ha giocato finora in Ligue 1, cioè uno ogni 20’39”.

In Italia la notizia pare essere che non si picchia più così tanto, e forse che gli arbitri hanno adottato un metro un po’ più lasco evitando di punire ogni singolo contattino. Il più “tartassato” – e a questo punto le virgolette sono d’obbligo – è Rodrigo De Paul: non un dribblatore seriale, certo, ma uno che tiene palla, sa difenderla di fisico, strappa, cambia ritmo. E così si è preso 10 falli in 288 minuti, una media di una punizione ottenuta ogni 28’48”: non proprio massacrato, ecco. E infatti nelle Big 5 l’argentino dell’Udinese si piazza appena al quattordicesimo posto. Uno più su di Junior Messias, sorprendente fantasista del Crotone, che solo per una questione di secondi è… secondo in Serie A: ha subito gli stessi falli di De Paul, 10, ma ha giocato un minuto in più – questione di recuperi, 289 a 288 – e dunque la media fa un fallo ogni 28’54”.

 

Fonte Gazzetta dello sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy