GdS – Sassuolo-Udinese, le pagelle dei bianconeri

I voti assegnati dalla Gazzetta dello Sport

di Redazione
6,5 UDINESE
6 Musso Più urla ai compagni che interventi, qualche rinvio da brivido.
6,5 Becao Non sbaglia un intervento, ripagando la fiducia del tecnico.
6,5 Nuytinck Torna dopo tre mesi e mezzo a guidare la difesa e lo fa con l’autorità che si conosceva. Ritrovato.
6,5 Samir I 40 passaggi positivi dicono che non perde mai la bussola e non sbaglia le uscite, attento dietro a tutti gli offensivi del Sassuolo.
6,5 Stryger Larsen Riprende l’asse con De Paul, ma stavolta più per raddoppiare insieme su Boga. Nella ripresa scende di più. Ora è a posto.
IL MIGLIORE 6,5 De Paul Tocca ripetersi: è di un altro livello, con lui la palla è al sicuro e quando non ce l’ha la recupera.
6,5 Arslan Da rottamatore a rottamato: un gran recupero su Rogerio gli costa caro: torna in campo col turbante. Grande partita, non molla mai e recupera 10 palloni.
6 Pereyra Per le progressioni ripassare la prossima volta, ma partita di contenimento e sostanza senza cedere in un solo contrasto.
6 Zeegelaar Non giocava in campionato dal 30 settembre (Spezia). Sembrava disperso e invece… Gran cross nel primo tempo, 15 duelli, solo qualche incertezza.
6 Pussetto Vince il duello con Lasagna e parte titolare. Fa sostanzialmente il disturbatore pressando e correndo e provando le ripartenze. Esce stremato.
6 Okaka Non crea pericoli, ma che lavoro di fisico, sponde, palle tenute. Difficile rinunciarci. (Lasagna s.v.)
6 Deulofeu Non è ancora quello che immagina l’Udinese.
6,5 All. Gotti Incarta il De Zerbi tornando all’antico e chiudendosi dietro. Non sbaglia una scelta, Zeegelaar compreso.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy