Il Gazzettino: L’Udinese cerca certezze

E un pareggio potrebbe anche bastare in attesa di rialzarsi completamente, in attesa dell’arrivo del nuovo allenatore per il quale si fanno sempre i nomi di Zenga (che nel caso non trovasse panchina potrebbe partecipare a gennaio alla nuova edizione dell’Isola dei famosi)

di Redazione

L’apertura del gazzettino sull’Udinese che giocherà con Gotti in panchina (in attesa di Zenga) contro il genoa.

L’ effetto Luca Gotti potrebbe essere la variante per rimettere in carreggiata l’Udinese dopo la doppia debacle con Atalanta e Roma, in cui nulla ha funzionato, dall’impegno al gioco, arrivando ai risultati finali il cui prezzo è stato pagato per tutti da Igor Tudor.
Nel momento di maggior difficoltà ci si aggrappa dunque anche all’allenatore pro tempore, ben sapendo che il cambio della condizione tecnica solitamente genera effetti positività. Ma è indubbio che la squadra deve farsi perdonare da società e tifosi, deve tirar fuori qualcosa di suo.
Non sarà facile, ovvio, il Genoa è sempre un cliente difficile in casa propria e appare trasformato con l’avvento di Thiago Motta. Ma l’ Udinese non ha scuse. Ha le potenzialità, come minimo, per non perdere.
E un pareggio potrebbe anche bastare in attesa di rialzarsi completamente, in attesa dell’arrivo del nuovo allenatore per il quale si fanno sempre i nomi di Zenga (che nel caso non trovasse panchina potrebbe partecipare a gennaio alla nuova edizione dell’Isola dei famosi), Marino, Ballardini e Carrera, mentre qualcuno dice che è stato fatto un tentativo per Guidolin. Vedremo. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy