Messaggero Veneto: Lasagna e Okaka, l’Udinese proverà l’attacco anti-Toro

Messaggero Veneto: Lasagna e Okaka, l’Udinese proverà l’attacco anti-Toro

Vista l’assenza di nove nazionali, Tudor lavorerà per reparti
Sabato vuol vedere il possibile tandem titolare dopo la sosta

di Redazione

Apertura del Messaggero Veneto sull’attacco bianconero.

Prove vere, non provini, e possibilmente contro un avversario che possa offrire un banco di prova attendibile per quella coppia d’attacco, composta da Okaka e Lasagna, su cui da oggi si potrà metter mano dopo il lavoro personalizzato svolto ieri da KL15, in vista del futuro e non solo del primo impegno col Torino, ospite ai Rizzi alla ripresa del campionato. Ecco perché Igor Tudor ha chiesto e ottenuto l’amichevole di spessore per sabato pomeriggio col Venezia, alle 15 al Friuli, test ufficializzato ieri dalla società con una nota comprensiva anche del costo del biglietto a 5 euro, che si riduce a un solo euro se l’acquisto sarà fatto dagli abbonati bianconeri. Sono e saranno gli stessi tifosi che dopo gli stenti in attacco si augurano di vedere al più presto qualcosa di nuovo sul fronte offensivo, magari proprio il varo di quel tandem tanto logico sulla carta, quanto per caratteristiche, che porta dritti a Okaka e Lasagna.Finora, vuoi soprattutto per il recupero della migliore condizione di “Stefanone”, la coppia è saltata dai piani di un Tudor che l’ha schierata solo a partita in corso nei 23 minuti finali dell’assalto, confusionario, al Brescia. Poi più nulla, visto l’avvicendamento dell’infortunato Lasagna a Verona proprio con il panchinaro Okaka, nell’ultima volta in cui è stata proposta un’unica punta, scelta a cui poi ha fatto seguito la coppia Nestorovski-Okaka, proposta titolare contro Bologna e Fiorentina.Ora invece Tudor ha tempo e modo per lavorarci sopra con tutti gli accorgimenti del caso, contando sul non indifferente vantaggio di avere a completa disposizione tutto il parco attaccanti, in questa sosta che comunque ha sottratto ben nove nazionali. A proposito, solo entro mercoledì prossimo il tecnico ritroverà in gruppo i vari De Paul, Musso, Ekong, Larsen, Sema, Jajalo, Fofana, Nestorovski e Sierralta, e dunque adesso il lavoro è orientato necessariamente su chi è rimasto, compreso il difensore Becao che ha buone possibilità di recuperare dal suo problema agli adduttori, in vista del Toro.Tra chi è rimasto e ieri ha ripreso la preparazione dopo i due giorni di sosta, ci sono anche Teodorczyk e Pussetto, un po’ scomparsi dai radar non solo dei tifosi, ma pure da quello di Tudor

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy