MV: “Aspettando l’Udinese: Molina e Ouwejan simboli di questa partenza lenta”

L’analisi della condizione dei bianconeri nell’edizione odierna del Messaggero Veneto

di Redazione

“A vedere l’Udinese all’opera in questo precampionato la prima cosa che è balzata all’occhio, oltre alla difficoltà di segnare, è la difficoltà a sfondare sulle fasce: contro la Spal Molina e Ouwejan sono sembrati inevitabilmente in ritardo proprio come l’intera squadra. Quello che si è visto nei test-precampionato ha creato molte perplessità. E se vogliamo Molina e Ouwejan sono un po’ i simboli di questa partenza lenta. L’argentino sembra lontano da una condizione accettabile, l’olandese sembra un giocatore molto diverso da Sema, magari più ordinato e tatticamente attento dello svedese, abile “crossatore” ma anche meno propositivo e forte nell’uno contro uno. Insomma, sembra più uno da difesa a quattro che esterno a tutta fascia e le alternative bisogna al momento archiviarle quasi alla voce non pervenuto. Ter Avest si è visto nel secondo tempo con il Venezia, Zeegelaar venti minuti sabato. Davvero poco. Servirà avere un po’ di pazienza, il problema è che il campionato parte tra sei giorni e i punti in palio saranno subito pesanti visto che l’Udinese dovrà affrontare in quattro giorni quelle che sulla carta sembrano due avversarie dirette (Verona e Spezia)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy