MV: “Gol sbagliati e un regalo: l’Udinese perde ancora”

L’analisi della sconfitta al Friuli con la Roma nell’edizione odierna del Messaggero Veneto

di Redazione

L’analisi della sconfitta al Friuli con la Roma nell’edizione odierna del Messaggero Veneto:

“Punita dalla Roma. Punita dagli errori, quelli ricorrenti in attacco (ancora zero i gol realizzati) e quello in difesa di Becao. Peccato, perché con il Tucu mezzala sinistra a fare da contraltare a Don Rodrigo il centrocampo ha dimostrato di avere qualità, soprattutto nelle ripartenze, quando l’Udinese riesce a scatenare il proprio motore. Dentro c’è quella vocina che ripete: se lo prendi (il gol), poi farlo sarà come scalare una montagna. Nel calcio succede così, le dinamiche mentali incidono sulle qualità tecniche. E così l’insicurezza gioca un brutto scherzo all’Udinese: Becao ci lascia convincere da un disimpegno con un passaggio orizzontale, sul quale si avventa il solito Pedrito che con un destro a rientrare bacia il palo alla sinistra di Musso e sblocca il risultato. Che frittata. Il gol resta uno sconosciuto anche alla termine della terza partita, alla faccia delle 9 conclusioni di ieri, 4 nello specchio. Il campionato dell’Udinese è già in salita: ora bisognerà chiudere il mercato, magari inserendo qualcosa in attacco, un Pussetto per esempio che potrebbe permettere a Gotti di variare il tema tattico, poi sfruttare la pausa per recuperare più infortunati possibile e la sicurezza persa sotto porta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy