MV: “L’Udinese è pronta a ingaggiare Arslan: dalla Turchia un altro parametro zero”

L’analisi del mercato bianconero nell’edizione odierna del Messaggero Veneto

di Redazione

L’analisi del mercato bianconero nell’edizione odierna del Messaggero Veneto:

“Ecco il tanto atteso l’effetto domino. O meglio, ecco la mossa che potrebbe far quadrare “a cascata” il mercato dell’Udinese. È l’ennesimo paramento zero di un’estate ricca di svincolati e prestiti: il 30enne Tolgay Arslan, reduce da una stagioni ricca di poche luci al Fenerbahçe (13 presenze per soli 351 minuti in campo) ma che ha un altro pregio, oltre a quello di non costare neppure un euro oltre all’ingaggio. Ha il passaporto comunitario, tedesco per la precisione, oltre a quello turco. E qui il pensiero vola immediatamente verso Roberto Pereyra. Solo in quest’ottica la firma di Arslan, ormai vicina, potrebbe essere vista come una mossa lungimirante da una piazza che non ha accolto con entusiasmo l’ipotesi di un altro parametro zero in maglia bianconera dopo Fernando Forestieri e Nahuel Molina (arrivato finalmente dall’Argentina ieri), oltre al prestito con diritto di riscatto di Thomas Ouwejan. Nell’ultima stagione ha avuto più di qualche problemino, soprattutto a una caviglia, ma tutto pare superato. Dopo la firma dovrà sottoporsi a quarantena, visto che è arrivato dalla Turchia. Arslan è cresciuto nel vivaio del Borussia Dortmund e ha giocato a lungo nell’Amburgo prima di trasferirsi nella terra dei genitori per firmare con il Besiktas. E proprio lì ha dato il meglio in termini di prestazioni, tanto da raccogliere undici gettoni in Champions tra il 2016 e il 2018, quando fu eliminato agli ottavi dal Bayern Monaco. Ora l’Udinese”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy