MV: “Reja il saggio da Tirana: «Bel punto col Sassuolo Sistemata la classifica si penserà agli svolazzi»”

L’intervista al ct friulano dell’Albania nell’edizione di oggi 8 novembre del Messaggero Veneto

di Redazione

L’intervista al ct friulano dell’Albania nell’edizione di oggi 8 novembre del Messaggero Veneto:

Ct, allora, il pareggio dell’Udinese col Sassuolo come lo valuta?«Sinceramente mi ha sorpreso. In positivo. Era probabilmente la peggior partita che l’Udinese in questo momento potesse affrontare e mi pare che Gotti, impostandola in quel modo, abbia ancora una volta dato prova che la squadra sia in mani sicure. Solo in quella maniera una squadra come l’Udinese può bloccare una macchina da gol come il Sassuolo. Averlo fatto senza soffrire e non subire nemmeno un tiro in porta è una bella base di partenza per il futuro. La mentalità dimostrata dall’Udinese è la cosa più importante della gara di Reggio Emilia. Ora bando agli svolazzi. La squadra, così compatta, faccia punti e poi magari diventi più spregiudicata. Ha la qualità per farlo. De Paul, che davanti alla difesa secondo me è sprecato, è forte, completo, tecnico e fisico allo stesso modo. Pereyra forse ora a centrocampo è un lusso con lui, ma quando la squadra si assesterà i due argentini faranno la differenza. Deulofeu? Gli farei fare 3-4 partite per togliere la ruggine e riprendere confidenza, magari davanti con Okaka, poi, quando sarà tempo di svolazzi, lo piazzerei esterno in un 3-4-3 con dall’altra parte, ad esempio, Lasagna».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy