MV: “Udinese d’attacco: Okaka e Lasagna non più intoccabili”

L’analisi in casa bianconera nell’edizione di oggi 15 ottobre del Messaggero Veneto

di Redazione

L’analisi in casa bianconera nell’edizione di oggi 15 ottobre del Messaggero Veneto:

“E’ la rinnovata competitività in attacco il primo benefico effetto portato dagli innesti giunti all’ultimo giorno di mercato all’Udinese. Pussetto e Deulofeu, quest’ultimo impiegabile anche come seconda punta, ridisegnano infatti le gerarchie precostituite dagli “intoccabili” Okaka e Lasagna, ampliando possibilità e scelte. Sono anni che l’Udinese stenta con i propri attaccanti. Il problema risale al dopo Di Natale, ma attenzione perché è proprio ai tempi di Totò che bisogna risalire per scoprire un parco attaccanti così vasto e di qualità. Lungi da fare paragoni scomodi per gli stessi protagonisti del gol bianconeri dei giorni nostri, ma erano dagli anni dell’Udinese di Pasquale Marino che non si contavano così tanti gol potenziali, quelli che l’Udinese può sperare di avere ora dagli attuali interpreti. I messaggi in questo caso sono indiretti, ma arrivano puntuali specialmente a Lasagna e Okaka, che senza troppi giri di parole non hanno reso da par loro nelle prime tre giornate, tra errori (l’azzurro) pesanti e prestazioni sottotono, per l’ex romanista”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy