MV: “Zero gol e zero rischi Un pari per il morale Udinese va bene così”

L’analisi della sfida del Mapei nell’edizione di oggi 7 novembre del Messaggero Veneto

di Redazione

L’analisi della sfida del Mapei nell’edizione di oggi 7 novembre del Messaggero Veneto:

“I bianconeri si muovono, ma il pregio di questo pareggio emiliano senza reti è legato al morale: l’Udinese non si schioda da una posizione obiettivamente scomoda, ma ora può lavorare per metterne di nuovo tre tutti in una volta in classifica dopo la sosta riservata alle nazionali, quando al Friuli arriverà un’avversaria diretta come il Genoa. Per recuperare una solidità difensiva che scricchiolante, il tecnico di Contarina ha riproposto il 3-5-2 e fatto esordire dal primo minuto, dopo i tanti problemi fisici, l’olandesone al centro della retroguardia.La partita diventa così ben presto una partita a scacchi. Da una parte il gioco di posizione bianconero con Becao, il già citato Nuytinck e Samir a proteggere la porta di Musso, Stryger Larsen e la sorpresa Zeegelaar (per la prima volta nell’undici titolare) sulle fasce, De Paul, Arslan e Pereyra in mezzo, Okaka con al fianco Pussetto che “ruba” il posto a Lasagna e Deulofeu, dopo essersi candidato anche per un posto da esterno. Ma, obiettivamente, con Nacho davanti l’Udinese è decisamente più equilibrata”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy