D’Agostino: “L’Udinese ha ancora bisogno di De Paul”

D’Agostino: “L’Udinese ha ancora bisogno di De Paul”

L’ex bianconero analizza per MUD la sfida di domenica al Franchi contro la Fiorentina

di Redazione

L’ex bianconero analizza per MUD la sfida in programma domenica al Franchi

Come vede la partita di domenica contro la Fiorentina?

I viola dopo le due vittorie hanno ritrovato fiducia nelle proprie capacità, ma anche l’Udinese ora respira grazie ai 3 punti rimediati col Bologna, prevedo quindi una partita bella da vedere, come storicamente è sempre stata. Se vai però per difenderti rischi di lasciare punti per strada perché la Fiorentina sul piano tecnico ha qualcosa in più, anche se nella fisicità vedo meglio l’Udinese.

Da cosa è dipesa secondo lei la flessione dell’Udinese degli ultimi anni? 

Forse perché una volta le risorse erano concentrate nell’Udinese, adesso invece, visto che l’impiego di energie si è allargato anche oltremanica, al Watford,  i talenti tendono a distribuirsi e quindi a disperdersi.

Come avrebbe visto De Paul alla Fiorentina?

L’avrei visto molto bene, ma l’Udinese ha ancora bisogno di lui perché è uno dei pochi che sa rompere gli equilibri ed alzare il tasso tecnico con le sue giocate e la sua imprevedibilità, anche se devo dire che in squadra ci sono tanti bravi giocatori.

Un ricordo dei suoi anni all’Udinese?

Se dovessi raccontare tutti gli aneddoti e i bei ricordi dovrei scrivere un libro, idea che non escludo in futuro! Sono stati i quattro anni più belli della mia carriera, sono molto legato a Udine. Ricordo l’assist per lo splendido gol di Di Natale in Udinese-Reggina e quello contro il Palermo per il pallonetto ad Amelia. Insomma… devo dire che ho fatto fare qualche gol a Totò!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy