Fanna: i derby degli anni ’80 indimenticabili. Oggi Udinese favorita

Fanna: i derby degli anni ’80 indimenticabili. Oggi Udinese favorita

di Monica Valendino, @Moval1973

Partiamo dal passato, dagli anni ’80. Eravamo due ottime squadre a quel tempo, grandi battaglie già dal 1982 in poi. Il ‘Friuli’ pieno mi è rimasto impresso, quel 3-5 è stata l’Italia Germania della nostra storia. E’ una partita memorabile, piena di emozioni, noi che eravamo una grande squadra, l’Udinese con Zico voleva esserlo, purtroppo ha avuto sempre problemi con gli infortuni. Eravamo un simbolo come squadre: era un mix dovuto all’arrivo di stranieri ottimi, con grandi italiani che poi hanno vinto il Mondiale, e quindi tutte le squadre potevano ambire davvero a fare qualcosa se avevano idee. Udinese e Verona ce l’avevano. L’Udinese addirittura ha fatto il colpo Zico, un qualcosa di storico. Anche le cosiddette provinciali sapevano fare calcio, ed offrivamo un ottimo prodotto. C’era fame di vedere un bel calcio e noi come Verona e Udinese abbiamo onorato questa voglia di cambiare l’Italia del calcio.

Quando mi chiedono se oggi una provinciale potrà vincere lo scudetto come il Verona negli anni Ottanta rispondo di no, però porto l’esempio dell’Udinese che se alza un po’ l’asticella può ripetere le gesta del mio Verona.

Oggi il calcio è diventato mediocre purtroppo, siamo un gradino sotto le grandi nazioni europee. Mancano le strutture idonee per accogliere i giocatori, non so se ci arriveremo. L’Udinese è già in avanti, è la prima ad aver capito che il mercato si allargava e che serve avere strutture sue per emergere. Ma è cambiata anche la società, la gente è disillusa, è stanca di andare allo stadio come in una guerra mostrando tessere varie. Dobbiamo andare a vedere uno spettacolo e basta. Altrimenti non saremmo mai a livelli europei.

Arrivando alla partita  l’Udinese il suo campionato lo fa sempre. Il Verona sta passando un brutto periodo, la squadra non è serena, non ha continuità, ha parecchi infortunati e adesso è il momento dove deve cercare di fare punti tra Udine e il derby col Chievo. Sarà un derby con l’Udinese difficile, ma l’Udinese è avvantaggiata.

Guidolin? Sono chiacchiere, Mandolini sta facendo bene, la gente gli vuole bene. Credo che debba lavorare tranquillo, la società lo difende, poi da qui a sei mesi forse solo una persona lo può sapere che accadrà. Mandorlini certamente rimarrà per tutto l’anno. Guidolin nel 1982 era uno dei protagonisti della promozione, Bagnoli non voleva venderlo, ha fatto la storia del Verona, ho giocato nella nazionale U23, eravamo in camera insieme, è un bravissimo ragazzo. Ha fatto una grande carriera, le motivazioni dipendono da lui, ma il Verona deve risolvere da sé i suoi problemi.

Pierino Fanna
©Mondoudinese

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy