Pasqualin: il mercato è in linea con la politica societaria

di Monica Valendino, @Moval1973

Il mercato dell’Udinese non si può criticare, io i nomi nuovi li conosco poco come un po’ tutti: è sempre un mercato originale, l’Udinese va alla ricerca di giocatori con potenzialità inespresse. Ai più sono nomi sconosciuti, sono difficilmente criticabili per questo, ma sono in linea con la filosofia societaria. Quagliarella era irrealizzabile, lui sarebbe stato contento di tornare, sarebbe stato bello, garantiva un rendimento da esperto, ma era un’operazione difficile da portare a termine col Torino.

Sul gli arbitri dico che Pozzo è anche migliorato, se è sbottato vuol dire che  non ne può più, ma interpreta in maniera corretta il comune sentire. Adesso tutti i tifosi sono con lui, è evidente. Si parla di errori, ma l’Udinese ne ha tanti a sfavore, la Juve molti meno….Pozzo si è tolto la soddisfazione di pagare la multa, ma almeno si è fatto sentire. Se si sta zitti sarà politicamente corretto, ma è sbagliato: serve difendersi. Sotto il profilo dell’autocontrollo è anche migliorato tanto e quando parla lo fa nel modo corretto.

Claudio Pasqualin ©Mondoudinese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy