Turci: Muriel, aria di speculazione

Turci: Muriel, aria di speculazione

di Monica Valendino, @Moval1973

Sicuramente non è una situazione simpatica: Muriel ha manifestato l’intenzione di cambiare società, ma l’affare si deve fare in tre. Oggi mi pare chi siano tutti scontenti, il giocatore avrà anche trovato l’accordo, la Samp vuole pagare meno perché infortunato, l’Udinese dice no. La situazione è decisamente antipatica, perché c’è parecchia tensione. Essendo sotto contratto deve tornare a Udine se non trova una soluzione.

Se è stato fissato un prezzo ed è infortunato è anche vero che compri un giocatore non per l’immediato. Purtroppo si tenta di speculare, un mese di infortunio non fa la differenza se davvero credi nel giocatore. Tutto qui. Sono convinto che la cosa andrà per le lunghe, ma poi un accordo si troverà, per il bene di tutti.

Visto il passato, comunque sia, se l’Udinese non è contenta dell’affare tiene i giocatori, vedi Iaquinta, Pizarro, D’Agostino. Però sono convinto che magari all’ultimo, ma una soluzione verrà trovata.

Sul paragone tra Mantovani e Ferrero dico che i figli del presidente dello scudetto, che ho conosciuto, erano persone di spessore. Dalle informazioni, non conosco Ferrero, però sono molto diversi. Spero però che si arrivi ad un accordo per Muriel, poi il tempo sarà galantuomo nel dire la verità. L’unico giudice che la dirà sarà il tempo.

Sul mercato l’Udinese avrà prima di tutto guardato in casa facendo le sue valutazioni: chiaro che adesso è complicato perché oggi un attaccante è caro, il ruolo è fra i più costosi. Sicuramente un’alternativa ce l’ha già in mente, andare sul mercato e comprare è complicato perché le squadre sanno che l’Udinese ha bisogno di un giocatore e alzano il prezzo. Forse faranno rientrare qualche giocatore dal Watford o al Granda. Vendi Muriel per 12 milioni, così si dice, ma rischi di spenderne 8 per prenderne un altro. Alla fine non sarebbe un affare e l’Udinese questi ragionamenti non li fa.

Certo ci sono necessità immediate, questo appare evidente. Nel mercato di riparazione però è difficile muoversi e statisticamente a gennaio non ha mai comprato grandi nomi.

Gigi Turci ©Mondoudinese

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy