Ripartire per vincere, aspettando la conferma di Delneri

Ripartire per vincere, aspettando la conferma di Delneri

L’Udinese è chiamata a dare continuità ai buoni risultati ottenuti nelle ultime partite e la società a confermare Delneri per raggiungere l’obiettivo Europa

di Stefano Bentivogli, @sbentivogli10

Si avvicina a grandi passi il ritorno in campo dell’Udinese. Terminata la sosta per le gare di qualificazioni delle nazionali ai prossimi mondiali in Russia, i bianconeri sono a lavoro preparando la sfida al Torino. Un cliente ostico per i friulani che, anche contro i granata, vorranno però dare continuità ai risultati ottenuti nelle ultime giornate: il pareggio contro la Juventus e le due vittorie contro Pescara e Palermo. Una partita che l’Udinese non può fallire per raggiungere l’obiettivo stabilito dopo aver raggiunto la salvezza, quello di terminare il campionato a ridosso delle grandi. Una vittoria contro la squadra di Mihajlovic consentirebbe ai bianconeri di portarsi ad un solo punto dai granata e avvicinarsi notevolmente alla Sampdoria, prima squadra subito dopo la Fiorentina posizionata a metà classifica e dietro le grandi che lottano per un posto in Europa.

PROBLEMI DI FORMAZIONE. Partita da vincere che però l’Udinese rischia di giocare senza alcuni pezzi pregiati. Su tutti Duvan Zapata. Il colombiano tornerà a Udine solo quest’oggi dopo le due amichevoli disputate e i lunghi viaggi in aereo. Le sue condizioni verranno valutate dallo staff medico bianconero che spera di ritrovarlo in una buona forma. Anche perchè continuano a preoccupare le condizioni di Thereau. Anche ieri il francese si è limitato ad una semplice corsa. Il fastidio all’adduttore della coscia destra impedisce all’attaccante di allenarsi regolarmente e con la squadra. Al momento non è disponibile per la gara contro il Torino. Defezione importante ai quali si aggiungono quelle di Karnezis e Felipe ancora fermi. Una situazione complicata che potrebbe mettere Delneri in difficoltà anche se il tecnico friulano ha dimostrato di saper ovviare alle assenze disegnando una squadra in campo che non ha risentito dei vari forfait.

FUTURO DELNERI. Proprio Delneri ha dimostrato di aver dato alla squadra un’identità, gioco, aver trasmesso carattere e determinazione che hanno portato l’Udinese a salvarsi con largo anticipo, a valorizzare giovani come Jankto, Samir e Fofana raggiungendo cosi tutti gli obiettivi prefissi dalla società. Nonostante questo il suo futuro è ancora in bilico e tutto questo è semplicemente padarossale. Delneri ha dimostrato di essere l’allenatore ideale per questa squadra e una sua conferma è più che dovuta anche per dare continuità al lavoro iniziato quest’anno con l’obiettivo, dichiarato anche da Bonato, di tornare presto a lottare per l’Europa. Sarà possibile solo con la continuità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy