Amarcord Udinese-Milan: quando i bianconeri fecero lo sgambetto al Diavolo

Inzaghi: “L’Udinese sembrava giocare la finale di Champions”

di Redazione

Udine, 25/4/15 Il Milan cade pesantemente al Friuli nell’anticipo della 32/a giornata di serie A e di fatto saluta l’Europa. Finisce 2-1 per gli uomini di Stramaccioni nonostante non avessero più nulla da chiedere alla classifica. Succede tutto nella ripresa, con i padroni di casa che feriscono prima con Pinzi e poi con Badu.  Il Milan letteralmente cammina in campo, arrivando sempre in ritardo su ogni pallone, senza alcun nerbo. Nel finale accorcia le distanze Pazzini, ma è una rete che non riesce a mitigare l’amarezza in casa rossonera. Mentre il Diavolo lascia il campo con la coda tra le gambe, l’Udinese esce tra gli applausi del proprio pubblico al termine di una gara letteralmente dominata.
Questo il commento di Inzaghi: “Una brutta partita. Sono molto arrabbiato e deluso per l’atteggiamento dei giocatori. Ci giocavamo l’Europa e la dignità. Loro sembravano giocare la finale di Champions, noi no. Chiediamo scusa ai tifosi e al presidente”.

UDINESE (4-3-2-1): Karnezis 5.5; Widmer 6.5, Danilo 6.5, Domizzi 6.5, Piris 6.5; Badu 7, Allan 6, Pinzi 7; Guilherme 6.5 (39’st Kone sv), Geijo 5.5 (9’st Thereau 5.5); Di Natale 6.5. In panchina: Scuffet, Meret, Bubnjic, Pasquale, Gabriel Silva, Hallberg, A. Zapata, Aguirre, Perica. Allenatore: Stramaccioni
MILAN (4-3-3): Diego Lopez 6; Abate 5, Paletta 6 (1’st Rami 5), Mexes 5.5, Antonelli 5; Van Ginkel 5, De Jong 5.5, Bonaventura 5 (29’st Destro 5); Suso 5 (19’st Cerci 5), Pazzini 5.5, Menez 5. In panchina: Abbiati, Donnarumma, Bocchetti, Bonera, De Sciglio, Zaccardo, Zapata, Poli, Honda. Allenatore: Inzaghi
ARBITRO: Damato di Barletta
RETI: 13’st Pinzi, 29’st Badu, 43’st Pazzini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy