Sanchez, l’Inter pronta a raccoglierne i cocci

Sanchez, l’Inter pronta a raccoglierne i cocci

Le prestazioni disastrose del giocatore cileno al Manchester United hanno riaperto la via ad un suo rientro in Serie A

di Redazione

Stagione disastrosa quella di Alexis Sanchez al Manchester United ove vi era approdato dall’Arsenal nel gennaio 2018. Prestazioni opache, inconcludenti e sempre più sporadiche – appena 25 apparizioni totali in stagione per complessivi 1161 minuti (meno di 13 partite complete) e appena due reti – lontanissime dai tempi in cui all’Udinese, con Simone Pepe e Di Natale, formava uno dei tridenti migliori della Serie A. Il suo allenatore, Ole Gunnar Solskjaer ha detto di lui: “Non posso fare niente per Sanchez. Quando gioca ha bisogno di ritrovare se stesso, perché sappiamo che in lui c’è un giocatore di qualità”.

Naturale conseguenza di una crisi senza fine è la scelta di lasciare i Red Devils al termine della stagione, scelta in cui, secondo quanto riportato dal quotidiano online britannico ‘The Independent’, Marotta vorrebbe mettere lo zampino offrendo una via d’uscita al cileno in un campionato che lui conosce benissimo, a patto però che il giocatore riduca sensibilmente il proprio ingaggio rispetto alle attuali cinquecentomila sterline percepite al Manchester.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy