Udinese, nota le differenze

Udinese, nota le differenze

Ecco come si presenta a Marassi l’Udinese del traghettatore Gotti dopo le stesse giornate rispetto allo scorso campionato di Serie A

di Redazione

La delicatissima sfida che andrà in scena a Marassi contro il Genoa non vedrà in panchina l’esonerato Tudor ma il traghettatore Gotti. Ecco come si presenta l’Udinese dopo le stesse giornate rispetto allo scorso campionato di Serie A.

Alla 10a giornata i bianconeri  hanno 1 punto in più ed occupano la 14a posizione in classifica, due più della squadra che era di Velazquez lo scorso anno. Il tecnico spagnolo venne poi sollevato dall’incarico alla 12a giornata – fatale la sconfitta con l’Empoli – per far posto a Davide Nicola il quale esordì con la vittoria sulla Roma. Quindi il punto a partita statisticamente necessario ai fini salvezza c’è, ma ad allarmare l’ambiente è stata certamente l’emergenza in attacco e che è costata la panchina a Tudor. La debacle delle ultime due giornate con 11 gol subiti e 1 solo messo a segno, ha ribaltato una situazione in cui fino ad allora – a detta dei dirigenti – il tecnico croato godeva della piena fiducia della società. La sterilità offensiva ha portato ad una differenza reti (-12) comunque allarmante nonostante il campionato sia ancora lungo, e che poteva essere maggiore senza alcuni miracoli di Musso in porta.

Lo scorso campionato alla 10a De Paul era già andato a segno 5 volte (seppur bisogna dire che in questa stagione ha dovuto scontare 3 giornate di squalifica e il cambio di posizione, più sacrificata) Lasagna 2, Pussetto e Fofana 1.  In questa stagione solo Okaka ha superato l’unità con 3 gol realizzati, del restante attacco c’è l’unica rete di Lasagna e infine il gol del difensore Becao che ha regalato la vittoria sul Milan. Tutto qui.

Stagione Posizione Punti Gol fatti Gol subiti Diff. Reti
2019/20 14 10 5 17 -12
2018/19 16 9 10 15 -5
2017/18 13 9 16 21 -5
2016/17 12 13 13 16 -3
2015/16 16 11 10 14 -4

 

 

 

 

 

 

Qui sotto invece le differenze alla 10a, rispetto allo scorso anno, delle società di Serie A. Il Genoa, prossima avversaria dell’Udinese, è tra le peggiori con una differenza negativa in classifica di ben 6 posizioni, solo la Sampdoria ha fatto peggio con -10. Tuttavia l’arrivo sulla panchina del Grifo di Thiago Motta ha dato uno scossone all’ambiente rossoblù: vittoria sul Brescia per 3-1 e sconfitta di misura con la Juve (2-1) a cui i grifoni hanno saputo tener testa fin quasi allo scadere. Stessa reazione che ora la società bianconera si attende dal cambio della guida tecnica, diventato oramai un evento fisso in questo periodo dell’anno a Udine.

Squadra Punti
19-20
Punti
18-19
Diff.
Atalanta 21 12 +9
Cagliari 18 12 +6
Roma 19 15 +4
Bologna 12 9 +3
Inter 25 22 +3
Udinese 10 9 +1
Parma 13 13 =
Fiorentina 15 15 =
Lazio 18 18 =
Juventus 26 28 -2
Torino 11 14 -3
Napoli 18 22 -4
Milan 13 18 -5
Spal 7 12 -5
Sassuolo 9 15 -6
Genoa 8 14 -6
Sampdoria 5 15 -10

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy