Tavian: “La salvezza va costruita sui due punti dall’Empoli”

Tavian: “La salvezza va costruita sui due punti dall’Empoli”

Marco Tavian, noto opinionista di Udinews Tv, parla della situazione in casa bianconera e della prossima sfida con il Frosinone

di Redazione

Mister, un finale di stagione al cardiopalmo per l’Udinese.

La classifica parla chiaro, ora l’esito dipende da noi. Dobbiamo costruire la nostra salvezza sui due punti che ci separano dall’Empoli. Non deve passare il messaggio che bisogna guardare le altre.

Come scenderanno domenica in campo le due squadre? 

Domenica non giochiamo solo contro il Frosinone, ma contro una stagione sfortunata e contro il nostro stesso nervosismo perché la negatività si ripercuote su tutta la squadra. Senza infortuni avremmo avuto 7/8 punti in più e ora saremmo in acque tranquille. Il Frosinone non ha più niente da chiedere al campionato ma non è da sottovalutare l’orgoglio con cui giocheranno davanti al proprio pubblico.

Serpeggia ancora un po’ di nervosismo tra i tifosi.

Siamo diventati molto più esigenti, non si possono fischiare subito i giocatori, rischiamo di bruciare le loro prestazioni all’Udinese, guarda Muriel, Fernandes o Zapata, non siamo riusciti a goderceli. Bisogna avere pazienza, il mercato è cambiato. Siamo realisti… non sono stati sbagliati gli acquisti, la società ha fatto quello che poteva con i mezzi a propria disposizione.

Dove vede il futuro di De Paul?

A livello tattico lo vedrei al Napoli, lì non avrebbe grossi problemi di inserimento. Ma il futuro, anche se prossimo, è lontanissimo. Mancano tre partite e per ora esiste solo il pensiero della salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy