Udinese: i numeri della stagione 2018/2019

Udinese: i numeri della stagione 2018/2019

Alcuni numeri di una stagione complicata ma che ha centrato l’obiettivo di restare per la venticinquesima volta di fila in massima serie

di Redazione

Si è appena conclusa la stagione 2018/2019 con l’Udinese che ha chiuso il campionato al dodicesimo gradino con 43 punti all’attivo. Un’importante spinta è giunta dall’arrivo in panchina di Igor Tudor protagonista di 18 punti in 11 incontri, frutto di cinque vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. Analizzando, però, i singoli della compagine friulana, troviamo interessanti e curiosi dati statistici. Stryger-Larsen è il calciatore ad aver disputato il maggior numero di minuti in campo, ossia 3.452, mentre i più presenti con 36 apparizioni sono proprio l’esterno destro danese e De Paul. I migliori realizzatori della squadra bianconera sono stati De Paul con 9 centri all’attivo, Lasagna e Okaka con 6. I più ammoniti, invece, Mandragora e Pussetto, i quali hanno ricevuto 8 cartellini gialli. Cartellino rosso, uno a testa, per Nuytinck e Mandragora. Se osserviamo, invece, i chilometri percorsi, il più infaticabile è stato Fofana con 11.064, mentre per quanto concerne le occasioni gol create, i calciatori maggiormente pungenti si sono rivelati De Paul e Lasagna con 32 situazioni pericolose. L’assist-man della squadra friulana è De Paul con 8, mentre i calciatori ad aver effettuato più tiri nell’arco di questa stagione sono stati De Paul con 73, seguono Lasagna con 49 e Pussetto con 46. Guardando, invece, le dinamiche di come e soprattutto quando l’Udinese ha subito gol e ne ha realizzati, notiamo che la compagine friulana ha incassato più reti, ben 13, dal 60’ al 75’, mentre i minuti proficui in cui andare a segno, ovvero in 10 occasioni, si sono rivelati dal 30’ al 45’. Numeri, curiosità e statistiche di una squadra, l’Udinese, che ha chiuso in maniera brillante ed entusiasmante un’annata per molti versi complicata ma soddisfacente per quanto concerne il prezioso obiettivo raggiunto, ossia quello di restare per la venticinquesima volta di fila in massima serie.

Lorenzo Cristallo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy