Udinese, il probabile undici di Tudor

Udinese, il probabile undici di Tudor

La probabile formazione di Tudor in vista di Cagliari-Udinese

di Redazione

Si avvicina a grandi passi l’ultimo appuntamento stagionale dell’Udinese. I friulani, aritmeticamente salvi, si congederanno dalla “Sardegna Arena” di Cagliari affrontando i rossoblù guidati da Rolando Maran. I bianconeri giungono a quest’appuntamento con 40 punti all’attivo e reduci da due vittorie consecutive contro Frosinone e Spal. La banda di Tudor nelle ultime quattro trasferte disputate, ha collezionato tre ko ed un solo trionfo, motivo per cui nel match contro i sardi tenterà di chiudere in bellezza, a coronamento di una stagione per molti versi complicata ma con l’obiettivo principale della permanenza in A raggiunto. In vista, quindi, della gara di Cagliari, il tecnico croato dovrà fare a meno di Zeegelaar squalificato, mentre ai lungodegenti Behrami, Opoku e Ingelsson, dovrebbero aggiungersi Fofana, fermo ai box per un problema muscolare al bicipite femorale, e Barak, a causa di un fastidio alla schiena. Per quanto concerne l’undici che scenderà in campo contro i rossoblù, Tudor, stando alle prime indiscrezioni, farà affidamento al modulo tattico 3-5-2 anche se permangono alcuni ballottaggi da sciogliere. Il primo riguarda la difesa, con De Maio in vantaggio su Nuytinck. Nel ruolo di playmaker, invece, l’islandese Hallfredsson si candida per una maglia da titolare al posto di Badu. Infine, in attacco, per quanto concerne il partner di Stefano Okaka, Kevin Lasagna dovrebbe avere la meglio sull’argentino Pussetto. Tornando, quindi, sul 3-5-2, Tudor dovrebbe concedere fiducia a Musso tra i pali, mentre la linea difensiva dovrebbe essere composta da De Maio, Troost-Ekong e Samir, con quest’ultimo autore di due gol nelle ultime due apparizioni. Sulle fasce fiducia a Stryger-Larsen sulla destra, sulla corsia opposta spazio a D’Alessandro. La mediana dovrebbe essere presidiata da Mandragora e De Paul, con il sudamericano, molto probabilmente, alla sua ultima uscita con addosso la maglia dei friulani. Hallfredsson, come detto, si candida per un posto da titolare nel ruolo di playmaker davanti alla difesa. In attacco dovrebbe agire il tandem Okaka-Lasagna. I friulani hanno ancora tre allenamenti da affrontare, quindi dell’ulteriore tempo utile per Tudor al fine di scegliere l’undici anti-Cagliari, in un match da affrontare con impegno ma senza assilli di classifica. Da lunedì, poi, sarà tempo di programmare il futuro e di gettare lo sguardo sulle operazioni di mercato che daranno vita all’Udinese targata 2019/2020.

 

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Stryger-Larsen, Mandragora, Hallfredsson, De Paul, D’Alessandro; Okaka, Lasagna. Allenatore: Igor Tudor

Squalificati: Zeegelaar

Indisponibili: Behrami, Opoku, Igelsson, Fofana( problema al bicipite femorale), Barak ( infortunio alla schiena), Sandro (frattura del gomito).

AUTORE Lorenzo Cristallo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy