Udinese-Spal: le pagelle del web

Udinese-Spal: le pagelle del web

Voti da applausi per De Paul e Okaka, ancora una volta protagonisti indiscussi e decisivi della volata salvezza dell’Udinese

di Redazione

Voti da applausi per De Paul e Okaka, ancora una volta protagonisti indiscussi e decisivi della volata salvezza dell’Udinese:

it.eurosport.com

Juan MUSSO 6 – Diversamente da altre occasioni, non si mette in mostra. Superato senza colpe da Petagna prima e da Valoti poi.

Sebastien DE MAIO 5,5 – Un po’ in confusione nel secondo tempo, nel quale rischia di servire a Kurtic la palla del 3-3.

William TROOST-EKONG 5,5 – Nessun errore da matita blu, ma è troppo facile da saltare in dribbling: Petagna va a segno, poi Antenucci sfiora il pari.

SAMIR 6,5 – Si traveste da attaccante, andando a segnare la rete del vantaggio. In difesa ha maggiori preoccupazioni, specialmente quando la SPAL torna in partita.

Jens STRYGER-LARSEN 7 – Per un tempo intero sfoggia una meravigliosa intesa con D’Alessandro, interscambiando la posizione col compagno e penetrando a profusione in area. Cala nella ripresa.

Rolando MANDRAGORA 5 – Inizia da mezzala accentrando la propria posizione dopo l’uscita di Sandro, ma è molto impreciso. Non una grande prestazione.

SANDRO s.v. (dal 16′ Marco D’ALESSANDRO 7 – Entra a mille, incendiando la fascia destra in collaborazione con Larsen. Come il danese, frena il proprio impeto dopo un gran primo tempo)

Rodrigo DE PAUL 7,5 – Ha una qualità superiore a quella di compagni e avversari e per un tempo intero la mette in mostra. Suoi tutti gli assist per i gol friulani.

Marvin ZEEGELAAR 5,5 – Quando sfonda sa far male, ma dietro soffre Lazzari che lo mette più volte in difficoltà. Sovrastato da Valoti nell’azione del secondo gol spallino.

Stefano OKAKA 7,5 – Mortifero quando stacca di testa: è così che batte per due volte Musso, portando l’Udinese sul momentaneo 3-0. Lavora di fisico e gioca con intelligenza. Prestazione monumentale (dal 90′ Lukasz TEODORCZYK s.v.)

Kevin LASAGNA 5,5 – Piccola nota stonata dell’Udinese. Fa ammonire Vicari, ma poi è sempre frenetico e impreciso. Ha un paio di occasioni per segnare, ma le manca (dal 61′ Ignacio PUSSETTO 5,5 – Lotta, ma fa più confusione che altro)

All. Igor TUDOR 7 – Per il secondo anno consecutivo si appresta a regalare la salvezza all’Udinese. Ancora una volta, missione compiuta.

fantamagazine.com

Musso 6 – Non riesce ad arrivare sui due gol, poco impegnato ma nel finale da sicurezza con alcune buone uscite.

Troost-Ekong 6 – Normale amministrazione nel primo tempo in mezzo all’area, nel secondo il lavoro si fa più difficile e commette qualche ingenuità.

Samir 7 – Ha il grande merito di replicare la segnatura di Frosinone, sempre su punizione, sempre di testa. Rientro dall’infortunio importante per la retroguardia e la salvezza Friulana.

Stryger Larsen 7 – solito tappa buchi, con l’infortunio di Sandro passa a mezzala dando un maggior contributo dinamico al centrocampo.

Mandragora 6,5 – Inizia da mezzala, ma subito prende il posto di Sandro davanti alla difesa. Lottatore, difende palla e prende falli preziosi nel concitato finale.

Sandro SV

De Paul 7.5 – In mezzo al campo si distingue per quanto lotta, dai calci da fermo disegna splendide traiettorie per i compagni di squadra.

Zeegelar 6,5 – Buon agonismo e fa anche alcune buone incursioni, nonostante le temibili incursioni di Lazzari.

Lasagna 5 – Mette la sua corsa al servizio della squadra ma non risulta pericoloso in avanti.

Okaka 8 – parte piano poi inizia a carburare con le sue incursioni incornando in porta due gol fotocopia da angolo. A pochi minuti dalla fine si prende l’ovazione dello stadio.

D’Alessandro 6,5 – Contiene con esperienza le iniziali incursioni di Fares poi comincia a dare il suo buon apporto anche in avanti.

Pussetto 5,5 – Entra per Lasagna, la sostanza non cambia granché ma almeno è più aggressivo.

Teodorczyk SV

goal.com

UDINESE (3-5-2): Musso 6; De Maio 6, Troost-Ekong 5,5, Samir 6,5; Stryger-Larsen 6, Mandragora 6, Sandro 6 (16′ D’Alessandro 6), De Paul 7,5, Zeegelaar 5,5; Lasagna 5,5 (61′ Pussetto 5,5), Okaka 7,5 (90′ Teodorczyk sv).

sportface.it

Udinese: Musso 6, De Maio 6, Ekong 5.5, Samir 7, Stryger 6, Mandragora 5, Sandro s.v. (dal 16′ D’Alessandro 6), De Paul 6.5, Zeegelaar 6, Lasagna 5.5 (dal 61′ Pussetto 6), Okaka 7.5 (dal 90′ Teodorczyk s.v.).
Allenatore: Tudor 6.5

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy