Watford: Jokanovic si scaglia contro gli arbitri

di Monica Valendino, @Moval1973

Jokanovic, tecnico del Watford, al termine della gara pareggiata 2-2 con i Wolves che ha portato la sua squadra a 66 punti, al 4 posto, ma al pari del primo superiore solo per differenza reti, ha commentato così il risultato, partendo dalla direzione di gara che avrebbe condizionato il risultato:  “Non parlo di arbitri, volte fischiano contro, a volte a favore, è semplice: una cosa è certa, se io faccio tanti errori, allora il mio padrone mi manderebbe a casa. Sono professionisti, i miei giocatori sono giocatori professionisti e abbiamo bisogno di sostegno da parte dei nostri arbitri. Essi devono essere imparziali al massimo. Non voglio parlare di loro Preferirei non parlare di arbitri, perché non riesco a risolvere io questi problemi, ma io ricordo molte situazioni strane quest’anno”.

Meglio parlare della classifica: “Noi vogliamo sempre vincere, ma oggi abbiamo fatto degli errori e avevamo qualche difficoltà nella formazione, ma abbiamo segnato due volte e abbiamo cerato grandi possibilità nel secondo tempo e probabilmente avremmo dovuto avere un rigore. Alla fine un punto è sempre meglio che perdere la partita. Devo essere felice del punto e poi non pensarci più e guardare a ciò che è davanti a noi”.

[soccer-info id=’20’ type=’table’ style=’blue_dark’ columns=’#,Team,MP,W,D,L,F,A,G,P’ /]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy