Udinese, formazione praticamente fatta per il Bologna

Udinese, formazione praticamente fatta per il Bologna

Thereau e Matos dovrebbero guidare l’attacco, con Zapata punto dalla panchina. In mezzo esordio contemporaneo dei nuovi Hallfredsson, Kuzmanovic e Armero. Heurtaux in difesa al posto di Wague

Commenta per primo!

L’Udinese che affronterà il Bologna è praticamente fatta: l’unico piccolo dubbio riguarda l’attacco, dove comunque la coppia Thereau e Matos sembra favorita. Il giovane brasiliano ha convinto tutti, non solo nelle ultime uscite di campionato, ma anche in questa settimana di lavoro dove è parso decisamente in palla (tre gol nella partitella in famiglia di giovedì a suggellare lo stato di forma incantevole).

Soprattutto le sue caratteristiche inducono a pensarlo oramai titolare: è uno che gioca in velocità, crea spazi, e si incastra a meraviglia con le doti di Thereau che appare quindi l’altro favorito per una maglia da titolare. Il francese sta bene e con Matos accanto può giocare più vicino alla porta.  L’alternativa si chiama Duvan Zapata, bloccato venerdì da un leggero raffreddamento: al di là di questo il colombiano dopo l’infortunio non è ovviamente al 100 per cento e anche se è vero che a gara in corso incide meno che quando parte dal primo minuto, appare oggi in seconda linea rispetto agli altri due compagni.

In mezzo pochi dubbi, invece: il terzetto di centrali sarà composto dal solito Lodi in cabina di regia, poi i nuovi Hallfredsson (leggi qui la presentazione) e Kuzmanovic. L’islandese è uno tosto, ma anche un costruttore di gioco e uno che ha il piede caldo dalla distanza. Il serbo è uno che ha confidenza con la fase offensiva (già due gol sfiorato in due presenze) e porta qualità e geometrie, ma anche una buona fase difensiva. Insomma gli equilibri sulla carta ci sono, ma molto dipenderà da come giocheranno gli esterni, che saranno con tutta probabilità  Edenilson e Armero (ovviamente confermato a sinistra).

In difesa con Wague non al meglio ecco Heurtaux accanto a Danilo e Felipe.

La rifinitura di sabato dovrebbe confermare queste ipotesi, il dado sembra davvero tratto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy