Napoli Calcio, il presidente De Laurentiis ha deciso: è ufficiale!

Napoli calcio, la società campana ha preso un’importantissima decisione: la giornata di oggi sarà cruciale per le scelte future

di Redazione
Napoli Calcio, la decisione ufficiale di ADL

Ultime notizie Napoli

 

Napoli Calcio, la richiesta è ufficiale: c’è attesa per la decisione

 

NAPOLI CALCIO– E’ finalmente arrivato il giorno del verdetto da parte del Giudice Sportivo sul match fra Napoli e Vecchia Signora, non disputato a causa di un provvedimento dell’ASL di Napoli, che avrebbe impedito alla squadra campana di raggiungere Torino. Gli addetti ai lavori si sono divisi sulla questione. C’è chi sostiene che si debba applicare rigidamente il protocollo per non creare precedenti pericolosi. Tre a zero a tavolino, quindi, come dovrebbe essere in questi casi. La fazione opposta sostiene che il club di De Laurentiis avesse le mani legate. Raggiungere Torino, visti i provvedimenti della ASL e della Regione sarebbe stato contro la legge. Ma cosa può succedere nella giornata di oggi?

Come riporta La Repubblica il Napoli ha presentato vari documenti a suffragio della propria tesi difensiva. Non solo le comunicazioni ricevute direttamente dall’azienda sanitaria locale e dalla Regione. La società campana avrebbe fornito anche le prove di tutti i messaggi scambiati fra il team manager degli azzurri e l’hotel di Torino dove avrebbe dovuto svolgersi il ritiro della squadra. I legali del Napoli avrebbero mostrato anche la prenotazione dei tamponi per tutto lo staff per la domenica mattina presso un laboratorio del capoluogo piemontese. Questo dimostrerebbe che non c’era alcuna intenzione da parte degli azzurri di evitare la gara contro gli uomini di Pirlo. Il rischio del 3 a 0 a tavolino e di un punto di penalizzazione rimane. A cosa punta il Napoli?

I partenopei avrebbero chiesto ufficialmente la riprogrammazione della gara per “cause di forza maggiore”. Qualora tale richiesta non venga accolta dal Giudice Sportivo, la società campana continuerà la sua battaglia giuridica, fino ad arrivare al Tar, se necessario. E intanto attenzione, Giuntoli è scatenato: “A gennaio vuole riprovare a chiudere un colpaccio!” >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy