MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Mercato Udinese – Marino al lavoro: nel mirino due innesti per sognare

Marino
Il team si prepara alla Serie A. Nel frattempo tutte le ultime sul mercato dove inizia una vera e propria caccia per migliorare la rosa

Redazione

Il team bianconero continua a lavorare sui campi del Bruseschi in vista delle prossime partite di campionato, allo stesso tempo il direttore dell'area tecnica Pierpaolo Marino è obbligato a muoversi sul mercato. Nei giorni scorsi è arrivata l'ufficialità del passaggio dall'Udinese alla Sampdoria di Bram Nuytinck e la conseguenza è quella di una coperta troppo corta in difesa. Sono diversi i profili che la società sta sondando, ma una cosa è certa: che da qua al trentuno di gennaio arriverà un nuovo difensore centrale. Andiamo a vedere quali sono tutte le piste percorribili e soprattutto la possibilità che queste trattative possano andare in porto.

Il nome gira nell'ambiente da diversi giorni e il suo contratto è in scadenza il prossimo giugno. A questo punto l'Hibernian (società che detiene le sue prestazioni) non può fare altro che cercare la cessione nel corso di questo inverno. A tal proposito ha espresso tutto il suo disappunto il tecnico della società irlandese criticando duramente la società per la scelta fatta nelle ultime ore. L'Udinese sembra essere davanti a tutte, ora c'è da vedere se chiuderà definitivamente per questo giocatore.

Sondaggio per Cabral

—  

L'attaccante della Fiorentina Arthur Cabral ha mercato e, secondo quanto riporta goal.com, ben tre società si sarebbero fatte avanti con il suo entourage per avere informazioni in merito ad un possibile trasferimento. Si tratta di Atletico Madrid, Newcastle e Udinese. L'attaccante sta cercando di affermarsi nella Fiorentina di Italiano e finora ha totalizzato 14 presenze per un totale di 623 minuti in cui ha realizzato 3 reti e un assist. Vedremo se i violi apriranno a una cessione, in quel caso i bianconeri ci proveranno. Cambiando rapidamente discorso, non perdere tutte le ultime in vista dei prossimi incontri. Le parole di Jaka Bijol <<<