udinese

Udinese – Cioffi in conferenza stampa: “Non guardiamo la classifica…”

Gabriele Cioffi

Il team bianconero continua il suo processo di crescita. La squadra ha fatto del suo meglio ed adesso si avvicina al finale di stagione

Redazione

Il team bianconero si avvicina al prossimo incontro di campionato. Stiamo parlando di un match difficile e che non si può sottovalutare, dall'altra parte arriverà lo Spezia guidato da Thiago Motta. La squadra di casa ha voglia di portarsi a casa i tre punti per cercare un incredibile assalto finale al decimo posto e salutare la Dacia Arena nel miglior modo possibile. Dall'altra parte ci sarà uno Spezia a cui mancano solo dieci punti per centrare una salvezza che lo scorso agosto sembrava molto difficile. Nel frattempo ha parlato in conferenza stampa il tecnico bianconero Gabriele Cioffi. Ecco come il mister ha presentato l'incontro di domani pomeriggio.

L'obiettivo finale

"Sappiamo di avere una responsabilità non indifferente dato che non rappresentiamo solo Udine, ma anche tutto il Friuli. Per quanto riguarda la classifica, a noi non interessa. A noi interessa solamente che venga riconosciuto il nostro percorso visto che abbiamo una media punti da Europa ed una resilienza che ci ha permesso di attraversare anche lo tsunami Covid vissuto nelle gare contro Atalanta, Juve e Genoa. Per noi sarà una partita di grande orgoglio e, quindi, non giochiamo per la parte destra o sinistra ma solamente per far vedere a tutti quanto valiamo".

La conferenza non si conclude qua, ecco anche un pensiero sui vari assenti di giornata. Bisogna fare il possibile per mettere una pezza.

Senza Becao

"Noi crediamo nel gruppo. Ce lo siamo sempre detti. Se un giocatore non sta giocando ma si sente titolare, e di questo è l'esempio lampante Nuytinck, vuol dire che scende in campo con una mentalità da uomo squadra, quando viene chiamato in causa, risponde sempre presente ed è quello che ha fatto il nostro capitano".

Si concludono qua le parole del giorno prima di Gabriele Cioffi. Intanto si pensa già all'anno prossimo ed ai primi colpi di mercato. Un difensore non rinnoverà il suo contratto. Sta preparando le valigie <<<