udinese

News Udinese – Gotti è pronto per la prova del 9! Gli ultimi aggiornamenti

News Udinese, Gotti è pronto per la prova del 9

L'Udinese è pronta ad affrontare i nerazzurri di Antonio Conte. L'Inter ritrova un tassello mancante. Sanchez vuole esserci dal primo minuto

Redazione

NOTIZIE UDINESE - Dopo aver portato a casa un punto d'oro contro la Dea, adesso, l'Udinese vuole fare il bis. Obiettivo? Non perdere. La classifica parla chiaro. Un'eventuale vittoria permetterebbe ai bianconeri di raggiungere il dodicesimo posto. Ovviamente, bisognerà aspettare anche i risultati dagli altri campi. Un'eventuale sconfitta, invece, complicherebbe la situazione. I friulani si ritroverebbero in una posizione veramente scomoda e con il fiato sul collo. La partita contro l'Inter sarà un test molto importante. Bisogna ripartire dal primo tempo giocato contro l'Atalanta. Questa squadra ha dimostrato più volte di saper giocare a calcio. Nel frattempo, Conte recupera un tassello molto importante del suo puzzle. 

Stiamo parlando di Matías Vecino. Dopo l'intervento subito al ginocchio destro che lo ha costretto a restare fermo dallo scorso luglio, il centrocampista uruguaiano è di nuovo disponibile. Ha ripreso ad allenarsi con i compagni. Difficilmente scenderà in campo dal primo minuto ma non si può escludere che non possa subentrare a partita in corso. A breve sapremo se rientrerà tra i convocati dell'allenatore leccese. Adesso, però, il pericolo maggiore è l'attacco. Il 26 gennaio l'Inter affronterà i cugini rossoneri in Coppa Italia. Lautaro Martinez molto probabilmente si accomoderà in panchina. Lukaku, invece, potrebbe scendere in campo dal primo minuto e al suo fianco una vecchia conoscenza dei friulani sta lottando per guadagnarsi una maglia da titolare. 

Stiamo parlando di Alexis Sánchez. Ne è passato di tempo da quando, in quel lontano 2008, vestita i colori bianconeri. L'Udinese lo aveva fortemente voluto riuscendo a strapparlo dalle grinfie del River Plate. Con i friulani ha trascorso momenti indimenticabili. Ha condiviso gioie e sconfitte. Grazie alla sua permanenza in Italia, successivamente ha attirato l'attenzione su di sè e tre anni dopo è sbarcato al Barcellona. Adesso però le strade di Sanchez e quelle della squadra che lo ha visto crescere e diventare un campione, si rincontreranno.

Potresti esserti perso