MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Notizie Udinese – Pussetto giura eterno amore: ”Rifiutato un’ottima offerta”

Pussetto e Arslan

L'attaccante bianconero, Nacho Pussetto ha rilasciato interessanti dichiarazioni ai microfoni di Olè. Ecco cosa ha detto.

Redazione

Tra quattro giorni, l'Udinese scenderà in campo contro il Bologna. Sarà un match aperto ed equilibrato, ma i friulani faranno di tutto per portarsi a casa la vittoria. Fortunatamente, Luca Gotti potrà contare anche su Nacho Pussetto. L'argentino ha recuperato dall'infortunio, ma salvo sorprese partirà dalla panchina. Il suo compito sarà quello di spezzare la gara. Nel frattempo, il classe '95 ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Olè. Ecco le sue dichiarazioni.

Campionato

Pussetto ha parlato dei suoi allenamenti e di questo inizio di stagione. ''Sto recuperando dall'infortunio al crociato. Mi alleno con la squadra da più o meno due mesi e ho ottime sensazioni. Non smetto mai di lavorare per continuare a rafforzarmi, in modo che non accada di nuovo. È un infortunio che ci si può lasciare alle spalle, ma bisogna sempre continuare a stare attenti e cercare di prendere precauzioni quando si torna in campo. Quest'anno abbiamo iniziato molto bene. Avevamo lavorato molto nel precampionato. I risultati nelle amichevoli non sono stati dei migliori, ma eravamo consapevoli delle capacità che aveva questa squadra. Penso che quest'anno faremo un ulteriore passo avanti rispetto allo scorso campionato. Io sono felice di essere tornato a giocare. La mia speranza è di continuare così, conquistare la maglia da titolare e cercare di aiutare la squadra'' - prosegue l'attaccante - ''L'addio di De Paul? Già dalla passata stagione sapevamo che c'erano possibilità che se ne andasse. Sapevamo anche che sarebbe stato difficile senza di lui. Rodri aveva la capacità di prendere tutto su di sè. Oggi siamo tutti più responsabilizzati e penso che stiamo facendo bene. La stagione è lunga, siamo solo all'inizio, ma dobbiamo continuare su questa strada''.

Calciomercato

L'argentino ha detto la sua anche su qualche voce di calciomercato. ''In passato sono stato vicinissimo al Boca Juniors. La dirigenza mi voleva fortemento ma io preferivo andare in Euorpa. Ultimamente, mi ha chiamato il Racing, ma io voglio continuare la mia carriera ad Udine. C'è stata l'occasione di parlare, sempre con un'ottima disponibilità. Tuttavia, la mia idea è ancora quella di restare e non tornare in Argentina. Oggi, la realtà è che sono molto felice qui e voglio rimanere". Nel frattempo, Marino ha messo gli occhi su un biancoceleste. Ecco di chi si tratta <<<