MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Udinese – Parla Vanoli: “I bianconeri possono arrivare in top 10….”

Udinese
Il team bianconero continua a lavorare verso l'incontro di domani sera. Nel frattempo ha detto la sua un ex bianconero: Rudy Vanoli

Redazione

Il tempo passa e ci si avvicina a grandi passi verso il prossimo incontro di campionato. Quello di domani sera sarà un grandissimo test per la compagine di Andrea Sottil. Dall'altra parte del campo (alla Dacia Arena) ci sarà la capolista Roma guidata da José Mourinho. Questa sarà una partita molto importante, soprattutto perché la squadra non vede l'ora di fare la differenza e capire il suo stato fisico ed anche tecnico rispetto ad una squadra così quotata. Nelle ultime ore ha parlato anche un ex bianconero presente allo stadio per vedere la partita con la Fiorentina. Ecco il commento sull'incontro e le parole di Rudy Vanoli.

"Quello con la Fiorentina era un confronto tra due squadre molto fisiche. Per quanto riguarda l'Udinese, Sottil è stato bravo nell'impostazione, lasciando il possesso palla agli avversari e sfruttando le ripartenze, visto che ha giocatori rapidi. Italiano ha una squadra molto forte, ma al momento è proprio il mister che deve trovare una quadra definitiva. Non puoi mettere in campo un giocatore bravissimo negli inserimenti come Barak ad andare prendere palla nel ruolo di mezz'ala. E davanti non ho visto movimenti da 4-3-3. La squadra è fisica, ma anche lenta. L'Udinese, invece, ha assestato la difesa: c'è maggiore sicurezza, infatti i giocatori andavano a cercare l'uno contro uno sugli esterni".

Sul mercato bianconero

"L'Udinese ha tutte le possibilità per poter arrivare nelle prime dieci a fine anno, sicuramente non inferiore a quelle che lottano per la Conference League. Vediamo come sostituirà Masina. In mezzo al campo ha corsa e fisicità, ma manca un po' di qualità. Conosco Lovric, a Lugano faceva il play. Contro la Fiorentina ha perso qualche pallone in uscita di troppo. Credo comunque che questa squadra potrà arrivare dove vuole il Patron, nella parte sinistra della classifica. Nella storia bianconera, la differenza, l'ha fatta sempre Toto Di Natale, attaccante da 20 gol e più a stagione. Un bottino che in classifica fa la differenza".

Si conclude qua l'intervista dell'ex giocatore bianconero. Cambiando rapidamente discorso, non perdere tutti i migliori colpi fatti dalle società della massima serie. Ecco il migliore acquisto di ogni squadra <<<