MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

News Udinese – L’Argentina dei tre bianconeri vola ai quarti di finale

De Paul

L'Argentina ha conquistato l'accesso ai quarti di finale della Copa America. L'albiceleste affronterà l'Ecuador

Redazione

La Copa America entra nel vivo. Terminate le partite dei gironi, iniziano le gare ad eliminazione diretta: non sono permessi errori. L'Argentina di De Paul, Molinae Musso non ha avuto nessun problema a qualificarsi ai quarti di finale. I ragazzi di Scaloni, dopo aver pareggiato 1-1 nella gara d'esordio contro il Cile, hanno ottenuto tre successi di fila, rispettivamente contro Uruguay, Paraguay e Bolivia. Contro la squadra allenata da Farias è arrivata la vittoria più netta. L'Albiceleste si è imposta per 4-1 grazie ai gol di Gomez e Lautaro Martinez ed alla doppietta di Leo Messi. Solo panchina per Rodrigo De Paul e Juan Musso, mentre Molina non è stato nemmeno convocato. L'Argentina affronterà l'Ecuador, domenica 4 luglio. Chi vince incontrerà una tra Colombia ed Uruguay in semifinale.

Il percorso dei tre bianconeri

Dal punto di vista personale, fin qui è stato un percorso abbastanza postivo, per De Paul e Molina, mentre assolutamente negativo per Musso. Il centrocampista è sceso in campo da titolare nelle prime due partite e da subentrato nella terza. Contro la Bolivia non è stato utilizzato. L'esterno, invece, ha fatto il percorso inverso: entrato dalla panchina contro il Cile, mentre dal primo minuto contro Uruguay e Paraguay. Come detto in precedenza, nell'ultima gara si è seduto in tribuna. Il portiere (insieme a Marchesin) è l'unico calciatore dell'Argentina a non aver disputato nemmeno un minuto in questa edizione della Copa America. Scaloni gli ha preferito sia Emiliano Martinez dell'Aston Villa che Franco Armani del River Plate. L'estremo difensore ha esordito con la maglia della seleccion il 26 marzo del 2019, subentrando a gara in corso nell'amichevole vinta 1-0 contro il Marocco. Ad oggi, quella rimane la sola partita di Musso con l'Albiceleste. La speranza dell'Udinese è che il classe '94 venga utilizzato di più così da far crescere il valore di mercato.