MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Udinese-Bologna / Gli emiliani senza tre titolari: il punto sul match

Bologna
La squadra si prepara sul campo da gioco in vista dei prossimi incontri. Nel frattempo gli avversari non sorridono dopo il match di ieri

Redazione

La squadra allenata da Andrea Sottil si prepara ai prossimi incontri di campionato, nonostante un avvio di seconda parte di stagione tutt'altro che positivo. Bisogna lavorare duramente per poter sperare e sognare di raggiungere nuovi traguardi importanti e continuare a sognare un possibile piazzamento all'interno delle prossime competizioni europee. Al momento si pensa al prossimo match che sarà contro il Bologna di Thiago Motta. La squadra emiliana è uscita sconfitta ieri sera dopo un buon primo tempo contro la Dea di Giampiero Gasperini. Non solo la sconfitta, perché ci sono anche altre brutte notizie per i giocatori felsinei: ecco tutto quello che bisogna sapere.

In vista della partita di questa domenica sono diverse le gatte da pelare per il coach dei rossoblù. La prima è quella che riguarda il centravanti e stella della squadra Marko Arnautovic. Il giocatore austriaco è ancora alle prese con un infortunio e quasi sicuramente non sarà dell'incontro di domenica alla Dacia Arena. Assieme a lui è anche fuori dai giochi il fantasista bianconero e vera stella dell'Udinese, stiamo parlando di Gerard Deulofeu. Nelle ultime ore, però, sono arrivate delle nuove info riguardo il Bologna e le assenze importanti aumentano a tal punto da arrivare a tre complessive.

Bandiera bianca

—  

Gli altri due giocatori non alzeranno bandiera bianca per via di un problema fisico o di una decisione tecnica, ma per via di una squalifica. Infatti ieri contro l'Atalanta sono arrivati ben due quinti gialli da inizio campionato e di conseguenza né Gary Medel né Nico Dominguez potranno scendere sul campo tra cinque giorni. Adesso tocca a mister Motta riuscire a trovare una quadra e mettere fine ai diversi problemi che si stanno abbattendo sulla società. Cambiando rapidamente discorso, non perdere tutte le ultime sulla squadra e soprattutto sul mercato. Il direttore ha tra le mani due nuovi talenti: il punto <<<