MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Notizie Udinese – Assurdo / Gotti pensa ad un clamoroso cambio in difesa

Luca Gotti

In vista del match di domani contro il Napoli, Luca Gotti sta pensando ad un cambio in difesa. Ecco quale potrebbe essere

Redazione

Dopo il positivo inizio di stagione, l' Udinese vuole continuare a stupire. I friulani si trovano al quinto posto in classifica a quota sette punti grazie al pareggio contro la Vecchia Signora ed alle vittorie con Venezia e Spezia. Domani, sarà il turno del Napoli capolista. I ragazzi di Spalletti sono reduci dal pareggio in rimonta di Europa League contro il Leicester. I partenopei sono super favoriti, ma i bianconeri potrebbero fare lo sgambetto. In vista di questo incontro, Luca Gotti sta pensando ad un inaspettato cambio in difesa. Ecco quale.

Dentro Perez

Mister Gotti potrebbe decidere di schierare dal primo minuto Nehuen Perez. L' argentino è arrivato ad Udine con grande aspettative, ma ancora non è sceso in campo in gare ufficiale. Niente per cui allarmarsi. Il classe 2000 ha solo bisogno di un periodo di adattamento. Questo periodo sembrerebbe essere finito. Il tecnico dei friulani ha in mente una difesa inedita per contrastare l'attacco del Napoli. Perez sul centro-destra per consentire a Becao di fungere da centrale con Nuytinck spostato sul centro-sinistra e Samir in panchina. In questo modo, sarebbe il brasiliano il prescelto per marcare a uomo Victor Osimhen (reduce dalla doppietta contro il Leicester). Tuttavia, nulla è ancora deciso. Finora, il terzetto difensivo dell'Udinese si è comportato molto bene. Non è facile cambiarlo, soprattutto in una sfida così importante e delicata. Ma vediamo gli altri dubbi di Gotti.

Dubbi

L'altro dubbio di Gotti riguarda l'attacco e di conseguenza anche il centrocampo. Le ultime indiscrezioni parlano di una coppia offensiva leggera composta da Pereyra e Deulofeu. Pussetto partirebbe dalla panchina. Makengo agirebbe come mezz'ala insieme ad Arslan. Sulla mediana Walace. A destra giocherà l'intoccabile Molina, mentre a sinistra c'è Jens Stryger Larsen. Nel frattempo, Pierpaolo Marino è al lavoro per cedere due esuberi. Ecco la strategia del dirigente bianconero <<<