MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

News Udinese – Gravina ha deciso: ecco la svolta della FIGC per il campionato

Gravina

La Federazione è in continuo lavoro per far funzionare al meglio il campionato che verrà. Nelle ultime ore sembra essere arrivata la svolta

Redazione

Mentre l'Udinese continua a sudare in campo e a preparare le amichevoli di questa settimana, la società è al lavoro sul mercato e non solo. La dirigenza infatti attende di sapere come verrà svolta la prossima stagione in termini di ritorno allo stadio, ma anche su come gestire la situazione Covid all'interno dei gruppi squadra. E sotto quest'ultimo aspetto sta lavorando assiduamente anche la FIGC. Gravina vuole tutelare atleti e società e non vuole vedere un torneo sulla falsa riga di quello appena concluso: pieno di problemi legati a tamponi, quarantene e tutti i problemi del caso. Nelle ultime ore sembra essere arrivata la svolta decisiva. Scopriamo insieme le ultimissime.

Gravina come il premier Draghi

Gravina, infatti, sta mettendo in atto il piano che da settimane studia con la federazione. Ora però è ufficiale. Il Consiglio Federale ha approvato l'obbligatorietà del Green Pass per tutti gli atleti che disputeranno competizioni professionistiche (Serie A femminile compresa). Gravina è intervenuto in conferenza stampa per esprimere il suo pensiero per questa svolta importante da parte della Federazione. "Il Green Pass è uno strumento che deve considerare tutti, non solo i tifosi. Anche gli atleti, sia professionisti che dilettanti. La Federazione valuterà direttamente col Governo se adottare ulteriori provvedimenti". Ma i discorsi con il Governo non potrebbero fermarsi qui. Infatti anche la Lega ha molti punti da discutere, eccoli nel dettaglio.

 Dacia Arena

I club a colloquio col governo

La Serie A non è per nulla soddisfatta per il ritorno allo stadio secondo le modalità imposte dal Governo. Il solo 50% della capienza massima unito alla distanza intrapersonale di un metro, portano le società a poter occupare a malapena un terzo degli impianti sportivi. Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, se il Governo non ascolterà le richieste del mondo calcio nella prossima assemblea di lunedì, allora verranno studiate delle contromisure. Nel frattempo in casa Udinese Marino è concentratissimo sul mercato, ecco le ultime da sapere <<<