MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Notizie Udinese – Udogie: ”Sono in un grande club, ma…”

Udogie e Zapata

Destiny Udogie ha rilasciato dichiarazioni interessanti ai microfoni di 101greatgoals.com. Ecco cosa ha detto

Redazione

Si allunga la striscia di pareggi dell'Udinese: 4 consecutivi. Contro l'Hellas Verona è arrivato un altro 1-1. Il rigore di Barak ha risposto al gol di Isaac Success. Con un pizzico di attwnzione in più, i bianconeri avrebbero potuto portare a casa la vitttoria. Ieri, è stata una serata speciale per Destiny Udogie dato che ha affrontato il club che lo ha cresciuto per molti anni. L'esterno bianconero ha rilasciato un'intervista ai microfoni di 101greatgoals.com. Ecco le sue parole.

Udinese

Il classe 2002 ha parlato del suo arrivo ad Udine. ''Non è stato un percorso breve. Ho iniziato nelle giovanili del Verona, allenamento dopo allenamento, fino all'arrivo all'Udinese, un grande club con tutto. Sono molto orgoglioso di essere qua. Penso sia la squadra migliore per la mia crescita. Il club crede in me e  questa è una grande opportunità per dimostrare il mio potenziale sul campo. Il mio ruolo è terzino sinistro. Sono cresciuto giocando arretrato a sinistra e lì mi sento a mio agio. Conosco i miei pregi e cerco di valorizzarli. In Nazionale, invece, gioco a centrocampo, ma è molto diverso. Posso giocare in diverse posizioni. Cerco semplicemente di fare del mio meglio. All'Udinese come terzino sinistro ce la metto tutta. Per quanto riguarda la Nazionale, è un privilegio esserci e gioco dove mi viene chiesto. La Serie A è una competizione ad alta intensità. Devi lavorare sodo, non ci sono partite facili. Tutte le squadre sono toste, perciò devi sempre essere pronto a dare il meglio. Futuro? Mi piacerebbe andare all'estero, magari in Premier League. Ma per ora sono qui per aiutare l'Udinese e cercherò di fare del mio meglio per la squadra.''

Razzismo

Udogie ha detto la sua anche sul tema del razzismo in Italia. ''Personalmente non ho mai subito episodi di razzismo e mi ritengo proprio fortunato perchè non è una bella cosa da vivere. E' qualcosa a cui dovremmo cercare di mettere un freno nel calcio e negli altri sport. Penso che ogni squadra dovrebbe far capire che noi lo stiamo combattendo, ma dovrebbero farlo anche i vertici del calcio. Devono trovare il modo di affrontare il problema in maniera adeguata''. Nel frattempo, torniamo sul matcg di ieri. Ecco le pagelle della nostra www. Siete d'accordo? <<<