Argentina-Cile: De Paul e l’ironica finta all’arbitro

Argentina-Cile: De Paul e l’ironica finta all’arbitro

Al triplice fischio dell’arbitro De Paul ha voluto esprimere con un gesto di sottile ironia il suo disaccordo con la contestata prestazione dell’arbitro paraguaiano

di Redazione

Non appena l’arbitro Mario Diaz Vivar ha terminato la partita, Rodrigo De Paul è andato a salutarlo, come di solito si fa a conclusione di una partita. Ma, col braccio già teso, il giocatore  ha proseguito avanti ignorandolo. Con questa sottile ironia, De Paul ha voluto esprimere il suo disaccordo con la contestata prestazione del fischietto paraguaiano che ha espulso Lionel Messi dando il via ad una scia di polemiche.

https://www.youtube.com/watch?v=PWl4A69sO3w

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy