MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

news calcio

Calciomercato Atalanta – L’obiettivo numero uno è Koopmeiners

Teun Koopmeiners

Continua la trattativa tra Atalanta e AZ Alkmaar per Teun Koopmeiners. I nerazzurri fanno sul serio: i dettagli

Redazione

Si accende il calciomercato dell'Atalanta. I nerazzurri hanno bisogno di nuovi innesti per poter alzare l'asticella in vista della prossima stagione. Dopo tre anni consecutivi in cui la Dea ha raggiunto la qualificazione in Champions Leage, è arrivato il momento di puntare allo scudetto. La rosa degli orobici, negli undici titolari è super competitiva, tuttavia c'è bisogno di rinforzare la panchina. Sicuramente arriverà almeno un difensore centrale ed anche un centrocampista di livello che possa far rifiatare De Roon e Freuler. L'obiettivo numero uno sembra essere Teun Koopmeiners.

Per Koopmeiners si fa sul serio

Prosegue la trattativa con l'AZ Alkmaar per Teun Koopmeiners. Qualche settimana fa, diversi media olandesi, davano l'affare già concluso. In realtà, la chiusura è vicina, ma c'è bisogno di un ultimo sforzo da parte della società lombarda. Gianluca Di Marzio, in diretta su Sky Sport, ha aggiornato sulla situazione: ''Koopmeiners è un obiettivo primario dell’Atalanta che vuole un giocatore con quelle caratteristiche. Ha offerto tra i dodici e i quattordici milioni di euro, probabilmente servirà un altro piccolo sforzo. La richiesta iniziale era di 20, è un giocatore che l’Atalanta vuole assolutamente prendere''. L'arrivo dell'olandese farebbe saltare quello di Charles De Ketelaere. I due talenti hanno un ruolo abbastanza simile e difficilmente la Dea spenderà cifre importanti per acquistarli entrambi. Ma vediamo chi sono gli altri obiettivi di mercato.

Altri obiettivi

In difesa, Gasperini vorrebbe Tomiyasu del Bologna. Il giapponese piace molto per la sua duttilità: può giocare sia centrale che terzino. Il piano B porta a Lyanco del Torino. In attacco, il sogno rimane sempre Jeremie Boga, ma il Sassuolo non vuole scendere sotto i trentacinque milioni di euro. Per questo, si valutano profili più economici. In porta, se dovesse partire Gollini, è corsa a tre tra Musso, Ospina e Cragno. Nel frattempo, è in chiusura una trattativa con il Parma.