MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Notizie Udinese – Bonato: ”De Paul pronto per un top club. Vi racconto…”

Rodrigo De Paul

Nereo Bonato, ex direttore sportivo dell'Udinese, intervenuto ai microfoni di TMW Radio ha detto la sua su Rodrigo De Paul

Redazione

L'Udinese continua ad allenarsi duramente in vista dell'inizio della nuova Serie A. Tuttavia, i bianconeri dovranno fare a meno di Rodrigo De Paul. Dopo cinque intensi anni le strade dell'argentino e dei bianconeri si separeranno. Il centrocampista, acquistato per trentacinque milioni di euro dall'Atletico Madrid, potrà realizzare il suo sogno di giocare in Champions League. La società friulana avrà il compito di trovare un degno erede. E’ una sfida quasi impossibile perchè è difficilissimo andare a sostituire un giocatore che nell'ultima stagione ha realizzato nove gol e altrettanti assist. Intanto, l'ex direttore sportivo del club di Pozzo, Nereo Bonato è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per parlare del classe '94. Ecco le sue dichiarazioni.

Parla Bonato

Era il 2016 quando l'Udinese, in particolare Nereo Bonato, decise di spendere tre milioni di euro per acquistare dal Valencia un giovane argentino, semi sconosciuto: Rodrigo De Paul. L'intuizione del dirigente fu incredibile e ad oggi, il patron Pozzo non smette ancora di ringraziarlo. ''Rodrigo è arrivato ad Udine nell'anno in cui ero alla direzione sportiva. Con lui e Musso, i bianconeri, hanno realizzato cifre importanti. Già in passato hanno dimostrato di saper reinvestire lavorando su profili sconosciuti da rivendere dopo averli valorizzati. Tanto di cappello, sanno lavorare bene e si è visto anche con la risalita del Watford. Il percorso di De Paul è stato anno dopo anno ed è sotto gli occhi di tutti. In questo periodo storico, però, nessun club italiano si è potuto permettere un investimento così importante. Lui si adatta benissimo al calcio spagnolo, perciò la scelta Atletico Madrid è giusta e potrà dimostrare di essere cresciuto e di poter far bene in un top club. Nella strategia di chi lavora con lo scouting ci sono cose così: De Paul in età giovanile era un profilo top, poi nel percorso tra Argentina e Spagna ha avuto una maturazione lenta. Brava l'Udinese a crederci perché il ragazzo è maturato e cresciuto, sia fisicamente che tatticamente. A Udine sanno far rendere al meglio chi di base ha delle qualità''.

Possibili sostituti

Come già detto in precedenza, trovare il sostituto del fantasista classe '94 è praticamente impossibile. Nonostante ciò, la dirigenza friulana, regalerà a Gotti un nuovo centrocampista. Tra i profili che più piacciono ci sono quelli dei due granata Simone Verdi e Daniele Baselli e dello svincolato Nicolas Viola. Occhi anche su Adam Ounas, in uscita dal Napoli. Più difficile arrivare a Messias. Nel frattempo, Pozzo sogna il colpo da urlo. Ecco di chi si tratta <<<