MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

News Udinese – Gotti: “I calciatori non sono solo delle persone…”

Gotti

Oggi il tecnico Luca Gotti assieme al capitano Bram Nuytinck è intervenuto ai microfoni di Villa Manin. Ecco le sue dichiarazioni

Redazione

Il tecnico dopo un avvio di campionato a dir poco impressionante, con ben sette punti in tre partite, sta acquisendo fiducia ed anche il team dietro di lui sta continuando a migliorare giocate e prestazioni sul campo da gioco. Oggi il mister assieme al capitano Bram Nuytinck è stato invitato alla conferenza valida per il ventiquattresimo Forum Internazionale NATO. Scopri assieme a noi le dichiarazioni del tecnico bianconero. Non si parla dei soliti discorsi, ma di idee del tutto nuove. Il coach, come sempre, non si è rivelato banale. Ecco le sue parole.

Il rapporto con la squadra

La riflessione riguardante il team al completo e gli undici titolari:

"Una squadra di calcio che gioca ad alti livelli ha fin da subito un problema da affrontare, ovvero che anche se il team è composto da una trentina di giocatori, alla fine in campo possono scenderne solo 11 e questi giocatori non sono solo delle persone, ma costituiscono altrettante “aziende”, con avvocati, procuratori, famiglie, agenti. Ogni componente della rosa ha un suo fatturato, come una piccola multinazionale. I giocatori sono in competizione tra di loro, ma l'allenatore e lo staff hanno il compito di farli collaborare per ottenere un risultato."

Il suo pensiero non finisce qua. Ecco cos'altro ha voluto chiarire ai microfoni di Villa Manin.

 Nuytinck e Colley

Come scelgo lo staff

Il punto sulla scelta dello staff tecnico:

"Il primo quesito che mi pongo all'inizio di una nuova avventura è che requisiti debbano rispettare i profili che scelgo per il mio staff, in modo che si possa rendere al meglio. Perché ciò possa avvenire, devo avvalermi di collaboratori che possano darmi un contributo di idee, coraggio e anticonformismo. Prima che bravi è importante che siano affidabili, perché in una squadra di serie A ci si trova a dover gestire parecchie informazioni sensibili."

Ha concluso così la sua conferenza in quel di Villa Manin. Scopri assieme a noi, le fatiche che aspetteranno al mister alla fine delle competizioni europee. Novità in vista <<<