Il Watford non prolunga il prestito di Luis Suarez al Real Saragozza impegnato nei playoff

Il Watford non prolunga il prestito di Luis Suarez al Real Saragozza impegnato nei playoff

Il presidente del Real Saragozza, Christian Laperta, ha definito la decisione un “attacco contro l’integrità della competizione”

di Redazione

Il Watford ha respinto la richiesta del Real Saragozza di estendere il prestito di Luis Suárez fino alla fine della stagione. Con il club di Liga 2, l’attaccante colombiano ha segnato 19 gol e registrato sei assist in 39 presenze, risultando fondamentale per il raggiungimento del terzo posto in campionato e un posto negli playoff. 

La notizia è stata confermata dal presidente del Real Saragozza, Christian Laperta, che ha definito la decisione un “attacco contro l’integrità della competizione”. “Abbiamo ricevuto la notizia in merito al rifiuto del Watford di estendere il contratto di prestito di Luis Suárez oltre il 5 agosto, nonostante il fatto che il giocatore voglia continuare con noi e giocare i playoff. Questo è un attacco all’integrità della concorrenza. Vogliamo vincere i play-off, ma vogliamo farlo in condizioni di uguaglianza. Se non c’è una garanzia che il Real Saragozza possa giocare con tutto lo staff disponibile, significherà che è falsato”.

E’ però probabile che la Segunda Division, secondo quanto riportato da ‘Okdiario‘, vedrà l’annullamento dei playoff. Troppi i casi di coronavirus che hanno colpito la maggior parte dei club, la Lega, Il Consiglio sportivo e la Federazione calcistica spagnola sarebbero orientate in questa direzione.

In tal senso, a poterne beneficiarne, sarebbero appunto il Real Saragozza o il Leganes, uno dei due club, dunque, sarà destinato all’unico posto disponibile per la Liga senza che si ricorra ai playoff.

FONTE sportwitness.co.uk

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy